Monossido carbonio, famiglia intossicata

CASTELFRANCO DI SOTTO (PISA), 17 FEB - Un'intera famiglia composta da padre, mamma, una figlia piccola e la nonna, di origine cinese, è rimasta intossicata dal monossido di carbonio che si è liberato, secondo le prime informazioni dei vigili del fuoco, da un grosso braciere e da una stufa catalitica utilizzati per riscaldare gli ambienti domestici. E' successo ieri sera a Castelfranco di Sotto, in provincia di Pisa. I quattro dopo essere stati soccorsi sul posto dal personale del 118 sono stati trasferiti all'ospedale anche se, secondo le prime informazioni, le loro condizioni non sarebbero gravi. Sul posto, oltre ai vigili del fuoco del distaccamento di Castelfranco e ai sanitari, è intervenuta anche una pattuglia dei carabinieri.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Santa Luce

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...